Ridono…!

Ridono, confabulano. Anche questo folclorico atteggiamento contraddistingue l’ambiente dei Misteri. Questo continuo mormorio che diventa pian piano un potente ciclone. Il nemico da abbattere è già moribondo e molti ne aspettano l’ultimo sospiro. Così magari a tornare saranno i vecchi leoni, quelli che conoscono bene come gestire un gruppo dei Misteri ma soprattutto conoscono bene un’altra gestione: quella del denaro pubblico…

Read more

E’ comodo vivere sulle spalle degli altri

Già nel 2006 avevo sentito l’esigenza di scrivere sull’argomento, ma soprattutto di quanto fosse doveroso, per gli addetti ai lavori, affrontare il tema delle maestranze in estinzione. Speravo in un dibattito serio e costruttivo per studiare e analizzare la nuova conformazione dei ceti il cui telaio, anche all’epoca, era costituito da individui che non si confacevano alla categoria di riferimento…

Read more

Mistero, Misteri!

Nonostante le profonde radici in terra di Spagna, i riti trapanesi della Settimana Santa hanno acquisito sin da subito una conformazione originale, unica.
Sebbene si rilevino diversi punti in comune rimane il fatto che la processione dei Misteri di Trapani è considerata la più imponente manifestazione folcloristico-religiosa che si svolge nella cristianità, sia per il numero di scene scultoree che si portano in processione che per la durata della stessa, in tutto ventiquattro ore ininterrotte.

Read more

Convegno su Processione dei Misteri e Premio alla Cultura “Desirè Monteleone” per la ricorrenza 2017 di Sant’Eligio

Premio alla Cultura “Desirè Monteleone” 2017 assegnato a Benvenuto Cafiero con la seguente motivazione: “Per aver consacrato, attraverso il suo impegno, il legame profondo con l’antica arte della “tela e colla” di cui ne è Maestro e per essere divenuto massima espressione artistica nel campo della pittura e della scultura”.

Read more

Un giorno sarà bellissimo!

Un giorno sarà bellissimo! Magari quel giorno non arriverà mai, a me piace
pensarlo, no, più esattamente, mi piace sognarlo. Solo quando sogno la cruda realtà che mi circonda diventa persino fiabesca. Anche i volti più ostili mi sembrano poetici. Alla fine ciò che desidero è il Cambiamento.
Che c’è di male!? Forse dimentico di stare in Sicilia, la terra del Gattopardo, di Colapesce costretto a sostenerla in eterno dagli abissi del mare.

Read more

Io, Capo-Console Fantasma!

Rifletto! Cosa mi resta di altro nei miei giorni scanditi dalla nostalgica quiete. I pensieri, insieme a una interminabile sequenza di immagini, si fanno sempre più vigorosi.
Chi me lo ha fatto fare? Mi sono chiesto più volte nel bel mezzo di una delle mie tante estasi in cui mi vivo, mi guardo e mi ascolto.
Perché cercare in una banale carica ciò che in altri ambiti mi è riconosciuto?
Eppure sono ancora qui con la speranza in saccoccia, con il mio orgoglio di console, con la mia passione che mi è compagna fedele.

Read more